uwphotographers: UWP: ALBERTO BALBI

Wednesday, February 8, 2012

UWP: ALBERTO BALBI


























Alberto Balbi
Ligure, a freelance photographer by profession, a great lover of Sea as a child.
The desire to convey the emotions you feel underwater and a great passion for photography Albert led to dive with the camera to documenting those unforgettable moments that only the sea can offer.
She loves to document the paradise blue in all its forms and in all photographic technique:from up close, the picture environment (which prefers) without ignoring the search for new techniques that matter from the photograph "Earth".
He has successfully participated in numerous international competitions often with imposing images of great grace and effect, using the collaboration of the irreplaceable wife, Antonella, who besides being his model underwater, has a primary role importance in the selection and choice of images and music in the projections.
His career took place in 2001 when he enters a full-fledged official photographer last record of the sample Umberto Pellizzari.

The picture of that firm did the Alberto projecting around the world in the world of freediving and spearfishing as a of the most innovative photographers.
Since then tours the world, with journalists and creative reportage in the purest sense of the term. He works professionally with numerous Italian and foreign magazines including:Diving, Underwater World, The Diver, PescareApnea, Spearfishing, pescasub, Buceadores, Apnea, and his images have been published in Focus, travels, Mercedes Magazine, and numerous other publications.
The leading players build on the partnership for advertising and catalogs, has signed until 2010 campaigns for Speedo, Mares, Cressi, SubGear, Scubapro, Technisub, Salvimar, Head of Brand and some fashion, entertainment and glamor.
Since 2007 Alberto has been director of the online magazine Apnea magazine  http://www.apneamagazine.com

which boasts the world's first (Alexa data) in sector companies.
Consider the fundamental study for professional growth, but has no single point reference and in fact his knowledge ranges from the works of Robert Capa to those of David Lachapelle without preconceptions following with interest all the art forms.

Equipment.Predominantly uses Nikon bodies with lenses 17-55 and 80-200 for exterior photos, 60,105, 10.5 for those 12 to 24 divers.
He recently added to its equipment a kit with Canon which does even short video clips, critical to differentiate the online version of the modern magazines.
Use Cases watertight aluminum Easydive Leo II manufactured in Italy and electronic flash Subtronic.
His studio is equipped for still life and has an exposure room.

NOTES"I'd like to think that they can devote my photographs to three very important people,
The first is my father, whose jealously cherish the scent of fatty darkroom
the second is my first teacher of the Sea, which obstinate and tough as an old wolf
Sea, has taught me to be a sailor before the dive, the third is the great
Enzo Majorca, who taught me to write Sea with a capital letter! "






Alberto Balbi
Ligure, fotoreporter freelance di professione, grande appassionato di Mare fin da bambino.
La voglia di trasmettere le emozioni che si provano sott'acqua e la grande passione per la fotografia hanno portato Alberto ad immergersi con la macchina fotografica per documentare
 quegli attimi indimenticabili che solo il Mare sa offrire.
Ama documentare il paradiso blu in tutte le sue forme e con ogni tecnica fotografica:dalle foto ravvicinate, alle foto d'ambiente (che predilige) senza disdegnare la ricerca di tecniche nuove che importa dalla fotografia "terrestre".
Ha partecipato con successo a numerosi concorsi internazionali imponendosi spesso conimmagini di grande grazia ed effetto, avvalendosi dell'insostituibile collaborazione della moglie Antonella, che oltre ad essere la sua modella subacquea, ha un ruolo di primaria importanza nella selezione e nella scelta delle immagini e delle musiche nelle proiezioni.
La sua carriera svolta nel 2001 quando entra a pieno titolo come fotografo ufficiale all'ultimo record del campione Umberto Pellizzari. Le foto di quell'impresa hanno fatto il giro del mondo proiettando Alberto nel mondo dell'apnea e della pesca in apnea come uno dei fotografi più innovativi.
Da allora gira il mondo, con reportage giornalisti e creativi nel senso più puro del termine.
Collabora in modo professionale con numerose riviste di settore italiane e straniere tra cui:
Sub, Mondo Sommerso, Il Subacqueo, PescareApnea, Pesca in Apnea, Pescasub, Buceadores, Apnea e le sue immagini sono state pubblicate su Focus, Gente Viaggi, Mercedes 
Magazine, e numerose altre realtà editoriali.
Le principali aziende di settore si avvalgono della sua collaborazione per l'advertising e i cataloghi, solo nel 2010 ha firmato le campagne per Speedo, Mares, Cressi, SubGear, Scubapro,Technisub, Salvimar,  Head e alcuni Brand del settore moda, spettacolo e glamour.
Dal 2007 Alberto è direttore della rivista on- line Apnea Magazine
che vanta il primo posto mondiale (dati Alexa) nelle realtà di settore.
Considera lo studio fondamentale per la crescita professionale, ma non ha un'unico punto di riferimento ed infatti la sua conoscenza spazia dalle opere di Robert Capa a quelle di David Lachapelle senza preconcetti seguendo con interesse tutte le forme d'arte.

Attrezzature.Utilizza prevalentemente corpi Nikon con obiettivi 17-55 e 80-200 per le foto esterne, 60,
105, 10,5 12-24 per quelle subacquee.
Recentemente ha affiancato alla sua attrezzatura un corredo Canon con il quale esegue anche brevi clip video, fondamentali per differenziare la versione on-line delle moderne riviste.
Utilizza Custodie stagne in alluminio Easydive Leo II fabbricate in Italia e flash elettronici Subtronic.
Il suo studio è attrezzato per lo still life ed è dotato di una sala di posa.

Note dell'autore:"Mi piacerebbe pensare di poter dedicare le mie fotografie a tre persone molto importanti,
il primo è mio padre, di cui conservo gelosamente il profumo degli acidi da camera oscura,
il secondo è il mio primo maestro di Mare, che caparbio e rude come un vecchio lupo di
Mare, mi ha insegnato ad essere marinaio ancor prima di subacqueo, il terzo è il grande
Enzo Maiorca, che mi ha insegnato a scrivere Mare con la maiuscola!"




google traslate